Ripartono i FRAMMENTI D'AUTUNNO

Locandina FRAMMENTI D-AUTUNNO 2016.jpg (308,8 kB)

Come ogni autunno, quando comincia a rinfrescare e le foglie si colorano di rosso, giallo e marrone, tornano i FRAMMENTI D’AUTUNNO, le iniziative del CRA Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di Gestione delle Aree Protette del Ticino e del Lago Maggiore.

Come sempre le proposte sono pensate per soddisfare gli interessi di grandi e piccoli, sportivi e appassionati di laboratori.

 

Ecco in sintesi il calendario delle iniziative

Si inizia domenica 2 ottobre con una Giornata benessere nel Parco per rilassarsi e rigenerarsi praticando Yoga, Nordic walking e Taiji in natura.

Sabato 8 ottobre il CRA ospita Sonia Marocco delle Rilegatoria Chiadò di Torino (www.rilegatoriachiado.com che vanta il marchio di eccellenza artigiana) per un Laboratorio di legatoria. Nel pomeriggio, dopo aver provato a fare un foglio di carta a mano, si realizzeranno due quaderni (a sezione unica e a fogli sciolti con rilegatura orientale).

Per chi vuole immergersi nei colori dell’autunno, da non perdere sabato 15 ottobre l’Escursione alla Bessa per ripercorrere gli antichi sentieri dei giacimenti auriferi romani.

Domenica 23 ottobre gli accompagnatori del CRA propongono una escursione per i più “audaci”. Si parte All’alba, per fare il pieno di energie, gustare la freschezza dell’aria mattutina e approfittare del momento più favorevole all’osservazione degli animali. Al termine, ricca colazione.

E aspettando Halloween, ma in modo scientifico, sabato 29 ottobre alla sera torna la consueta passeggiata notturna intitolata provocatoriamente Allocco sarai tu per scoprire i segreti del bosco e ascoltare i richiami dei rapaci notturni.

Per chi lo desidera è possibile cenare alla Locanda delle Lame ad Albano V.se.

In vista del Natale, perché non creare con le proprie mani degli oggetti da regalare? Lo potrà fare chi parteciperà al laboratorio di feltro Shop Amelia Sheep, domenica 13 novembre

Il programma autunnale si conclude domenica 20 novembre con un invito insolito: Dai…Piantala! in occasione della “Festa dell’albero”, grandi e piccoli potranno partecipare ad un laboratorio di costruzione di mangiatoie, per aiutare gli uccelli ad affrontare il lungo inverno. Dopo una gustosa merenda, camminata nel Parco, con piantumazione di un albero per ogni partecipante.

 

Le iniziative si svolgono indicativamente ad Albano V.se, San Nazzaro Sesia, Casalbertrame e in Bessa. In caso di maltempo alcune escursioni potrebbero essere rinviate. Per maggiori informazioni sui costi e sulle modalità di svolgimento e per prenotare chiamare il 3472454481 o scrivere all’indirizzo mail centroatlantide@yahoo.it

 

PASSEGGIATA ECOLETTERARIA

SABATO 23 APRILE

letteraria 16.jpg (373609)

 

Sabato 23 aprile il C.R.A.- Centro Ricerche Atlantide propone una speciale escursione sulla sponda novarese del fiume Sesia. L’iniziativa fa parte dei “Frammenti di primavera” organizzati in collaborazione con l’Ente di Gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore in cui l’Ente delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua, è confluito a seguito della riorganizzazione delle aree protette regionali.

Protagonisti di questa singolare escursione sono i libri, le favole, le storie raccontate dalle voci antiche e contemporanee di vari autori.

La passeggiata trae ispirazione dal movimento filosofico dell’ecocriticism, metodo interpretativo nato negli Usa negli anni 90, e propone una possibile chiave di esplorazione del rapporto dell’uomo con la natura.

L’itinerario si snoda all’interno del Parco delle Lame del Sesia lungo i sentieri che costeggiano il fiume, dove il bosco, in questo periodo veste i colori delle primavera, in uno scenario di risaie già parzialmente allagate. La passeggiata della durata di circa due ore è adatta a tutti.

Durante l’escursione saranno proposti a chi lo vorrà sia occasioni di lettura sia un breve laboratorio di scrittura creativa.

Concluderemo il pomeriggio nella splendida cornice dell’Abbazia di San Nazzaro Sesia con aperitivo.

Ritrovo alle ore 15,30 di sabato 23 aprile, nella piazza del Comune di San Nazzaro Sesia (NO). Costo 10 euro (passeggiata e aperitivo, sono previste riduzioni per bambini e ragazzi).

Prenotazione obbligatoria entro giovedì 21 aprile. Per info e prenotazioni scrivere a centroatlantide@yahoo.it o chiamare il 347.2454481. In caso di maltempo l’attività sarà rinviata a data da definirsi.

IL BOSCO NELLE MANI

laboratorio di falegnameria

domenica 17 aprile

Domenica 17 aprile il CRA vi propone “Il bosco nelle mani”, un laboratorio di falegnameria che si svolgerà al Parco delle Lame del Sesia ad Albano V.se.

Il bosco nelle mani vuole far provare ai partecipanti l’emozione di realizzare un oggetto finito partendo da un ciocco di legno grezzo come si potrebbe trovare passeggiando in un bosco per provare, sperimentare, immaginare, costruire con le vostre mani.

La proposta è di una giornata passata ad ascoltare il frusciare dei ferri sul legno, apprezzando il profumo delle diverse essenze, accarezzando superfici sgrossate, piallate o levigate con arnesi d'altri tempi.

Le tecniche di lavorazione saranno integralmente manuali: si useranno strumenti arcaici come il tornio a pedale e il coltello a petto. I partecipanti vedranno formarsi nelle proprie mani uno sgabello e avranno la soddisfazione di portare a casa un oggetto realizzato solo con la forza delle proprie braccia.

A condurre il laboratorio sarà Daniele, falegname da sempre, che con il passare degli anni ha sentito il bisogno di lavorare con metodi antichi, partendo dalla ricerca del legname nel bosco.

Il laboratorio si svolgerà presso la sede del Parco delle Lame del Sesia ad Albano V.se dalle ore 9,30 alle 17,30 circa.

La quota di partecipazione è di 50 euro comprensiva di tutti i materiali. Il pranzo è a carico dei partecipanti. Prenotazione obbligatoria entro mercoledì 13 aprile, scrivendo una mail a: centroatlantide@yahoo.it oppure telefonando al 347.2454481.

L’iscrizione si intende effettuata al versamento della quota di partecipazione prevista.

Per partecipare alle attività del CRA occorre essere soci, la quota associativa per il 2016 è di 1 euro.

SHOP AMELIA SHEEP

sabato 16 aprile 2016

Sabato 16 aprile a San Nazzaro Sesia, l’ormai consueto appuntamento mensile con Shop Amelia Sheep il laboratorio famigliare di feltro, rivolto sia alle persone che vogliono avvicinare per la prima volta questa tecnica, sia a chi vuole approfondire e sperimentare le molte possibilità creative del feltro.

Il laboratorio si svolgerà presso la Sala Comunale a San Nazzaro Sesia dalle ore 14,30 alle 17,30 circa.

La quota di partecipazione è di 10 euro comprensiva di tutti i materiali.

Prenotazione obbligatoria entro giovedì 14 aprile, scrivendo una mail a: centroatlantide@yahoo.it oppure telefonando al 347.8741004.


Per partecipare alle attività del CRA occorre essere soci, la quota associativa per il 2016 è di 1 euro.

ASPETTANDO LA NOTTE

Locandina di Aspettando al notte

Il primo appuntamento di Frammenti di Primavera è per il 12 marzo con “Aspettando la notte”, in cui si propone una passeggiata tra bosco e fiume per assaporare quel momento in cui la luce del giorno lascia spazio all’arrivo della notte, quando c’è il cambio della guardia tra gli animali che si muovono prevalentemente di giorno e quelli che abitano la notte.

I fotografi chiamano questa l’ora blu perché la luce particolare che il cielo riflette può creare immagini suggestive ed affascinanti.

La passeggiata sarà l’occasione per osservare le prime ombre della sera posarsi sul greto del fiume e parlare di quegli animali che aspettano il tramonto del sole per muoversi ed andare in cerca di cibo. Tornando con l’oscurità, ci sarà la possibilità di ascoltare i richiami dei rapaci notturni, stimolati con attività di playback, e di osservare il cielo stellato.

Grazie alla collaborazione con il comune di San Nazzaro Sesia, la passeggiata sarà preceduta da un aperitivo con degustazione guidata di birre del Birrificio Agricolo Hordeum di Novara. Il ritrovo è a San Nazzaro Sesia (NO) alle ore 17,30 con termine della passeggiata previsto intorno alle 20,30.

Il Costo di partecipazione alla passeggiata (compreso l'aperitivo) è di 10 euro (gratis i ragazzi fino a 10 anni).

Ricordiamo che per partecipare alle iniziative del CRA occorre essere soci. La quota di iscrizione per l’anno in corso è di 1 euro.

E' necessario prenotare entro giovedì 10 marzo scrivendo a centroatlantide@yahoo.it o telefonando al 3472454481.

FRAMMENTI DI PRIMAVERA: PARTE LA SESTA EDIZIONE.

Calendario frammenti di primavera 2016

Anche quest’anno arrivano i “Frammenti di primavera”, calendario di appuntamenti per riscoprire la natura, e viverla in tutte le sue ricche sfumature. Giunti alla sesta edizione i “Frammenti” sono organizzati dal Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di Gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore in cui l’Ente delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua, è confluito a seguito della riorganizzazione delle aree protette regionali.

Programma ricco e articolato, che prevede attività artistiche, laboratori pratici, corsi e passeggiate naturalistiche alla scoperta della meravigliosa complessità della natura.

Si parte a marzo con una serie ravvicinata di appuntamenti, dalla passeggiata al crepuscolo a quella all’alba che consentirà anche di osservare le complesse e affascinanti attività scientifiche dell’inanellamento, ai laboratori di feltro di Shop Amelia Sheep che si ripeteranno ogni mese, per finire con una passeggiata alla scoperta della riproduzione dei rospi.

Ad Aprile inizia il corso di astronomia base, si può fruire di una giornata in natura all’insegna del benessere e l’ormai tradizionale, ma sempre interessante “andar per erbette” alla ricerca delle erbe spontanee mangerecce, si continua con un laboratorio di falegnameria per finire con una passeggiata letteraria, per scoprire la bellezza del bosco guidati dalle parole di autori contemporanei e non.

Maggio si apre con un laboratorio di produzione della carta e di legatoria, una passeggiata dedicata a tutte le mamme (umane e non), ed un appuntamento fotografico in Burcina per scoprire le splendide fioriture di questo Parco particolare.

A queste attività si aggiungeranno altre proposte in via di definizione, dalla ceramica raku alle passeggiate di Nordik Walking e molte altre occasioni per stare in contatto con la natura.

Tutte le iniziative si svolgeranno sotto la guida di esperti professionisti e appassionati naturalisti e si svolgeranno nelle diverse sedi dell’Ente. Per tutti gli appuntamenti è necessario prenotare scrivendo a centroatlantide@yahoo.it o telefonando al 3472454481.

 

 

DOMENICA 18 OTTOBRE

INTRECCIANDO

LABORATORIO PER CREARE RICICLANDO

Locandina Intrecciando.pdf

“Intrecciando” è un laboratorio che vuole mostrare un modo originale per riutilizzare la carta. Servendosi dell’antica tecnica di intreccio con cui si realizzano i cesti di vimini, si lavora con bacchette prodotte con la carta di giornale per costruire gli oggetti più diversi. Si possono ottenere creazioni da indossare come borse, bracciali, collane, oppure oggetti di uso quotidiano per la casa come cestini, lampade, portariviste. Con l’avvicinarsi del Natale si possono realizzare anche originali addobbi o addirittura piccoli alberi di Natale. Tutto questo utilizzando carta di giornale, quindi con un costo irrisorio.

Durante il laboratorio verrà mostrato come preparare la carta per la lavorazione e come realizzare il vostro personale oggetto intrecciato. L’attività è adatta a tutti e richiede solo un po’ di pazienza e di manualità.

“Intrecciando” fa parte di “Frammenti d’autunno” organizzati dal C.R.A.- Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua.

Si svolgerà il 18 ottobre presso la sede del Parco delle Lame del Sesia ad Albano V.se dalle ore 9,00 alle 17,30 circa.

La quota di partecipazione è di 15 euro comprensiva di tutti i materiali. Il pranzo è a carico dei partecipanti. Prenotazione obbligatoria entro venerdì 16 ottobre, scrivendo a: centroatlantide@yahoo.it  oppure telefonando al 347.2454481.

11 OTTOBRE 2015

IL BOSCO NELLE MANI

Laboratorio di falegnameria

il bosco nelle mani.pdf

“Il bosco nelle mani” è un laboratorio di falegnameria che si svolgerà l’11 ottobre al Parco delle Lame del Sesia. Una giornata per provare, sperimentare, immaginare, costruire con le vostre mani.

Il laboratorio è parte dei “Frammenti d’autunno” organizzati dal C.R.A.- Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua.

Il bosco nelle mani vuole far provare ai partecipanti l’emozione di realizzare un oggetto finito partendo da un coccio di legno grezzo come si potrebbe trovare passeggiando in un bosco. La proposta è di una giornata passata ad ascoltare il frusciare dei ferri sul legno, apprezzando il profumo delle diverse essenze, accarezzando superfici sgrossate, piallate o levigate con arnesi d'altri tempi. Le tecniche di lavorazione sono integralmente manuali, e si useranno strumenti arcaici come il  tornio a pedale e il coltello a petto. I partecipanti vedranno formarsi nelle proprie mani uno sgabello, e avranno la soddisfazione di portare a casa un oggetto che realizzato solo con la forza delle braccia. A condurre il laboratorio sarà Daniele, falegname da sempre che con il passare degli anni ha sentito sempre più il bisogno di lavorare con metodi antichi, partendo dalla ricerca del legname nel bosco.

Il laboratorio si svolgerà presso la sede del Parco delle Lame del Sesia ad Albano V.se dalle ore 9,30 alle 17,30 circa. La quota di partecipazione è di 50 euro comprensivo di tutti i materiali. Il pranzo è a carico dei partecipanti. Prenotazione obbligatoria entro martedì 6 ottobre, scrivendo a: centroatlantide@yahoo. oppure telefonando al 347.2454481. L’iscrizione si intende effettuata al versamento della quota di partecipazione prevista.

3 OTTOBRE 2015

PASSEGGIATA ALL'ALBA

Per frammenti d’autunno, sabato 3 ottobre vi proponiamo una passeggiata all’alba. In quei momenti in cui la notte lascia il posto alle prime luci del giorno succedono cose che spesso non ci soffermiamo ad osservare. Le stelle sbiadiscono fino a scomparire, gli uccelli diurni riprendono i loro canti e le loro attività di pulizia e ricerca di cibo, gli animali notturni si avviano verso i loro nidi e le loro tane. Sono momenti affascinanti in cui è più facile riuscire ad osservare la vita degli animali selvatici. La passeggiata che vi proponiamo si svolgerà alla Palude di Casalbeltrame, oasi naturalistica di eccezionale importanza ornitologica dove ha sede una stazione di inanellamento, che proprio in questa circostanza sarà aperta per la sua periodica attività. L’inanellamento è una tecnica che consente di monitorare gli spostamenti degli uccelli. Essi vengono catturati in modo da non recare loro danno, dopo averli “misurati” in vario modo viene loro applicato un anellino codificato alla zampa e poi subito rilasciati. Questo anellino, con una codifica europea, permette di riconoscere l’uccello in questione in caso di una successiva ricattura nello stesso luogo o in altre stazioni analoghe. A titolo di esempio negli scorsi anni è stato ricatturato in Ungheria un pettirosso inanellato a Casalbeltrame. Avremo quindi l’opportunità di osservare gli ornitologi durante il loro lavoro e di vedere molto da vicino gli uccelli catturati.

Ritrovo alle ore 6,00 alla Palude di Casalbeltrame. Costo 6 euro (più tessera associativa di 1 euro per chi non fosse già socio del CRA).

Per partecipare è necessario prenotare scrivendo a centroatlantide@yahoo.it o telefonando al 347.2454481.

FRAMMENTI D'AUTUNNO 2015

2015_Frammenti_d-autunno_generale.pdf (184027)

A ottobre ricominciano gli appuntamenti di “Frammenti d’autunno” organizzati dal C.R.A.- Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua, giornate a contatto con la natura. Il programma di quest’anno, propone passeggiate naturalistiche e laboratori pratici, per riscoprire il piacere di stare a contatto con la natura e la bellezza di lavorare con le proprie mani alla realizzazione di qualcosa di concreto, tutte le proposte si svolgeranno sotto la guida di esperti professionisti e appassionati naturalisti.

Ottobre vede di scena due laboratori, uno di falegnameria dove, usando strumenti esclusivamente manuali e arcaici, i partecipanti potranno realizzare, a partire da un ciocco di legno grezzo, un bellissimo sgabello. Il secondo laboratorio prevede la possibilità di creare molti differenti oggetti con la tecnica dell’intreccio, usando come materiale della carta riciclata opportunamente preparata. Ottobre si conclude con l’ormai classica escursione alla scoperta della Baraggia con la tecnica del nordic walking, una scoperta del territorio, ma anche dei sapori, del luogo grazie alla collaborazione con l’azienda vitivinicola Ioppa.

Novembre prende avvio con “bacche, foglie e colori” per scoprire il colorato ambiente del bosco, in cui adulti e bambini potranno cimentarsi in laboratorio per realizzare colori naturali con cui dipingere. Il 21 novembre è la giornata nazionale dell’albero ed il C.R.A. propone una passeggiata alla scoperta degli aspetti più interessanti della vita delle piante. Durante la passeggiata i bambini avranno la possibilità di piantare un albero. Ultimo appuntamento di novembre il laboratorio di Natale, due giornate per realizzare addobbi, piccoli regali e biglietti d’auguri con materiali naturali, in vista del Natale.

A dicembre è, infine, prevista una visita all’osservatorio di Pino Torinese per osservare le meraviglie di stelle e pianeti, nonché la cometa “Catalina” che in quei giorni dovrebbe splendere nel cielo.

Per maggiori informazioni sulle singole proposte rivolgersi al Centro Ricerche Atlantide: mail centroatlantide@yahoo.it tel. 347.2454481 oppure 339.7488620. Sito web: cravercelli.webnode.it.

GIORNATE DEGLI ECOMUSEI 2015

locandina_2015_ecomuseo.pdf

Anche quest'anno l’Ecomuseo delle Terre d’Acqua, il cui ente gestore è la Provincia di Vercelli, parteciperà alle “Giornate degli ecomusei” con una ricca serie di iniziative che si terranno al Parco delle Lame del Sesia ad Albano Vercellese. Nelle giornate di sabato 13 e domenica 14 giugno, In collaborazione con l’associazione C.R.A.  Centro Ricerche Atlantide saranno organizzate passeggiate naturalistiche, visite ad aziende agricole, laboratori per adulti e bambini.

Da segnalare la visita notturna nel Parco delle Lame del Sesia di Albano Vercellese; i laboratori di cesteria, ceramica raku, feltro, autoproduzione di repellente per insetti e un laboratorio per bambini con materiali naturali; la visita alla riseria Praino di Villarboit; una interessante giornata alla scoperta del mondo delle farfalle e, in conclusione, la camminata teatrale “Voli migranti” a cura di TamTam Teatro.

La partecipazione alle varie attività è gratuita (salvo diverse indicazioni).

Per motivi organizzativi è richiesta la prenotazione al 3472454481 o all’indirizzo mail centroatlantide@yahoo.it (salvo diverse indicazioni), riferimenti a cui il C.R.A. potrà fornire tutte le informazioni necessarie.

PROGRAMMA DELLE DUE GIORNATE

SABATO 13 GIUGNO

Dalle 9,30 alle 18,00: laboratorio di CERAMICA RAKU la tecnica che recupera l’antica usanza di lavorare l’argilla adattandola secondo il gusto moderno. (A pagamento prenotazione: centroesperienza@lamedelsesia.vc.it)

Dalle 9,00 alle 18,00: laboratorio di INTRECCIO & CESTERIA per realizzare un oggetto unico e tradizionale.

Alle 11,00: VISITA ALLA RISERIA PRAINO di Villarboit per approfondire le conoscenze sul riso e l’ambiente. Ritrovo alla sede del Parco. Spostamento con mezzi propri.

Dalle 14,30 alle 17,30: laboratorio di FELTRO “SHOP AMELIA SHEEP”, un progetto per creare oggetti caldi e colorati a partire da lana cardata, acqua e sapone, secondo il costume di molte popolazioni.

Alle ore 21,00: IL BOSCO DI NOTTE passeggiata alla scoperta degli ambienti del parco e della sua affascinante vita notturna, tra lucciole, allocchi, stelle e pianeti.

DOMENICA 14 GIUGNO

Dalle 9,30 alle 18,00: laboratorio di CERAMICA RAKU la tecnica che recupera l’antica usanza di lavorare l’argilla adattandola secondo il gusto moderno. (A pagamento. Prenotazione: centroesperienza@lamedelsesia.vc.it)

Dalle 10,00 alle 16,30: FARFALLE AL VOLO. Le farfalle sono … difficili da fotografare! Impossibili da riconoscere! Non si fermano mai e sono tutte uguali. FALSO! Con la giusta dose di pazienza, un po' di preparazione e l'attrezzatura di base è possibile per tutti praticare il butterflywatching! Non ci credete? venite con noi….. Insieme riconosceremo le famiglie e le specie più comuni e facili da riconoscere nel bellissimo contesto del Parco Lame del Sesia.

Dalle 15,00 alle 17,00: ZANZARE, VESPE & TAFANI … problemi estivi incontro per parlare di rimedi naturali contro le punture di insetti e autoprodurre un utile repellente.

Dalle 15,00 alle 17,00: LABORATORI MANUALI PER BAMBINI con materiali naturali, per stimolare la creatività dei piccoli visitatori.

Alle 17,30: VOLI MIGRANTI di Tam Tam Teatro Vercelli camminata teatrale sulle sponde del fiume Sesia, seguendo il volo dell’ibis sacro. (A pagamento. Prenotazione: cell. 347 3591753 - tamteam@alice.it)

corso dimostrativo di AUTOCOSTRUZIONE SOLARE TERMICA

AUTOCOSTRUZIONE SOLARE.jpg (441,3 kB)

Sono aperte le iscrizioni per il corso dimostrativo di autocostruzione di un impianto solare termico che si terrà domenica 24 maggio, all’interno degli appuntamenti di “Frammenti di primavera” una serie di eventi organizzati dal Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua.

Durante il corso, della durata di una giornata, si alterneranno momenti di teoria ed attività pratiche.

I partecipanti potranno costruire un pannello solare dimostrativo di 4 mq con impianto a circolazione forzata, sufficiente per il fabbisogno di una famiglia di 3/4 persone nel nord Italia.

Dopo avere costruito il pannello, esso sarà collegato alla centralina ed al gruppo pompe, verrà poi riempito, collaudato e messo in funzione. In questo modo, al termine della giornata, si potrà verificare praticamente come il pannello riesca a scaldare l’acqua.

Verranno inoltre date tutte le informazioni, oltre al materiale didattico, per costruirsi da soli un impianto solare (fondamenti della tecnologia solare, tipologia e materiali, dimensionamento e criteri di scelta dell’impianto, convenienza economica, finanziamenti e detrazioni vigenti, pratiche burocratiche ed edilizie, ecc…).

Una parte della teoria sarà dedicata alle detrazioni fiscali del 65% per i pannelli solari ed altri interventi.

Alla fine del corso sarà consegnato tutto il materiale didattico ed un attestato di partecipazione, che consente di accedere agli sgravi fiscali del 65% nel caso si volesse autocostruire un impianto solare termico.

Il corso si realizza grazie alla collaborazione con “Rete Solare per l’AutoCostruzione”, associazione che si occupa di diffondere appunto l’approccio all’autocostruzione.

Il corso si terrà ad Albano V.se (VC), presso la sede del Parco Naturale delle Lame del Sesia, dalle ore 10,00 alle ore 18,00. Il Costo di partecipazione è di 65 euro.

È necessario iscriversi entro domenica 17 maggio scrivendo a centroatlantide@yahoo.it o telefonando al 3472454481, i posti sono limitati e farà fede l’ordine di iscrizione.

Ulteriori informazioni sulla pagina di facebook del Centro Ricerche Atlantide o al sito autocostruzionesolare.it.

CORSO DI AVVICINAMENTO AL BUTTERFLYWATCHING

corso butterflywatching.jpg (415211)

“Bisogna essere ciechi o estremamente aridi se alla vista delle farfalle non si prova una gioia, un frammento di fanciullesco incanto, un brivido dello stupore goethiano. E certo ve ne sono buoni motivi. La farfalla, infatti, è un qualcosa di particolare, non è un animale come gli altri, in fondo non è propriamente un animale ma solamente l’ultima, più elevata, più festosa e insieme vitalmente importante essenza di un animale. È la forma festosa, nuziale, insieme creativa e caduca di quell’animale che prima era giacente crisalide e, ancor prima che crisalide, affamato bruco.”

Così Herman Hesse, in un suo libro, parla delle farfalle.

In effetti pochi animali, nel corso dei secoli, hanno catturano l’immaginazione degli uomini quanto le farfalle. I loro magnifici colori e il loro volo aggraziato sono un piacere per i nostri sensi; le associamo alla primavera e a quel senso di rinnovamento che questa stagione rievoca.

L’uomo è sempre rimasto affascinato dal loro incredibile e misterioso ciclo vitale, nel quale attraverso il processo di metamorfosi un bruco strisciante si trasforma in una meravigliosa creatura volante e vivacemente colorata. Le farfalle sono parte della nostra vita, appartengono alla nostra arte, al nostro folclore, alla cultura, alla magia e al mito. I lepidotteri però sono importanti anche dal punto di vista scientifico, poiché costituiscono degli ottimi bioindicatori. La loro presenza o assenza rappresenta, infatti, un importante segnale dello stato di salute di un ambiente.

Per questi e molti altri motivi che il Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua, all’interno di “Frammenti di primavera” organizza il corso di avvicinamento al Butterflywatching.

Il Butterflywatching può essere un hobby a contatto con la natura, molto divertente e utile per il benessere psico-fisico della persona che lo pratica ed è, con una base conoscitiva minima, accessibile a un vasto pubblico. Questo corso intende fornire ai partecipanti le conoscenze di base per poter correttamente approcciarsi a questo hobby naturalistico ed è pertanto da considerarsi introduttivo alla materia.

Dove, come e quando cercare (senza catturarle), osservare e fotografare le farfalle è ciò che ci si prefigge di insegnare ai corsisti, stimolando il loro interesse con un linguaggio comprensibile anche da chi non possiede una formazione naturalistica. I relatori saranno Silvia Di Martino naturalista archeozoologa, Francesco Gatti naturalista e butterflywatcher, Paolo Andreatta naturalista.

Il corso si compone di 4 incontri serali e di un’uscita sul campo, si svolgerà al Parco delle Lame del Sesia ad Albano Vercellese. Le date degli incontri sono: 16 e 23 aprile, 7 e 14 maggio con orario 20,30-22,30; il 17 maggio è prevista l’uscita dalle 10,00 alle 16,00.

È necessario iscriversi entro il 31 marzo, il costo di partecipazione è di 60 euro. Per informazioni ed iscrizioni potete scrivere a centroatlantide@yahoo.it o telefonare al 3472454481.

LA BESSA NEL MIRINO

Bessa nel mirino.jpg (465147)

Appuntamento fotografico domenica 29 marzo per “Frammenti di primavera” un ciclo di eventi organizzati dal Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua.

Una guida naturalistica e un fotografo vi porteranno a scoprire la Riserva Speciale della Bessa per conoscerla e realizzarne un ritratto fotografico. Un immenso mare di ciottoli accatastati che sembrano dune di un deserto, un luogo magico che offre spunti e inquadrature particolari. Una giornata fotografica in cui cumuli di ciottoli, muschi e licheni, massi erratici, fioriture primaverili, betulle, muri a secco offriranno l'occasione per cimentarsi nella "descrizione artistica" di un vero e proprio unicum naturalistico.

L’escursione sarà l’occasione per esplorare la Riserva e cercare di catturare, attraverso il mirino della fotocamera, le sue caratteristiche. La tecnica non sarà la sola protagonista, ma, sotto la guida del fotografo Raffaele Baroffio, si cercherà di lavorare anche sulla “filosofia” delle immagini che si vogliono realizzare, nel tentativo di utilizzare le tecniche fotografiche con lo scopo di raccontare il soggetto che vogliamo inquadrare, a partire dall'importanza dell'inquadratura e della corretta esposizione fino a sperimentare tecniche come il mosso creativo e la preparazione di scatti per l'HDR o la composizione panoramica.

Tra l’attrezzatura necessaria c’è una fotocamera digitale, anche compatta, ma che abbia la possibilità di lavorare in manuale.

Appuntamento domenica 29 marzo dalle 9.00 alle 18.00. La quota di partecipazione è di 50 euro, il termine ultimo per iscriversi il 27 marzo. Per informazioni ed iscrizioni scrivere a centroatlantide@yahoo.it o telefonare al 3472454481.

IL SOLE NERO

il sole nero.jpg (334675)

Il 20 marzo ci sarà un’eclissi parziale di sole visibile anche dal Piemonte. Il fenomeno è affascinante e raro, infatti, per vedere la prossima eclissi parzialein Italia dovremo aspettare il 2021 e per la prossima eclissi totale Il 2081!

In realtà nel 2027 ci sarà un’eclisse totale che a essere pignoli si può considerare visibile anche in Italia, in quanto la zona di totalità passerà anche al largo dell’isola di Lampedusa, in acque territoriali italiane.

Il primo appuntamento di “Frammenti di primavera” organizzati dal Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua, sarà incentrato proprio su questo evento astronomico.

Il 6 marzo alle ore 20,30 presso la sede del Parco Lame del Sesia ad Albano Vercellese si svolgerà “il sole nero” un incontro condotto da Walter Ferreri dell’Osservatorio di Pino T.se, astronomo di fama internazionale che ci farà scoprire che cosa accade dal punto di vista scientifico e scoprire come, in passato, intorno a questi avvenimenti siano nate superstizioni e credenze.

Durante l’incontro si potranno avere tutte le informazioni per un’osservazione ottimale e sicura (senza cioè far correre rischi agli occhi) e ci sarà la possibilità di acquistare i filtri solari indispensabili per una buona osservazione del fenomeno.

Per partecipare è necessario prenotarsi entro il 3 marzo scrivendo a centroatlantide@yahoo.it o telefonando al 3472454481.  il costo di partecipazione è di 12 euro, gratis per i ragazzi fino a 10 anni.

CORSO BASE DI ORNITOLOGIA E BIRDWATCHING

Locandina birdwatching.pdf (305480)

Partenza ricca di eventi per “Frammenti di primavera”, il ciclo di appuntamenti organizzati dal Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua.

Dopo “il sole nero”, incontro con l’astronomo Walter Ferreri sulla eclissi solare, il CRA propone,  ad Albano, nella bella sede del Parco delle Lame del Sesia, un interessante “corso base di ornitologia e birdwatching”, rivolto a tutti coloro che desiderino accostarsi a questo affascinate argomento. A partire dal 13 marzo, per tre venerdì sera consecutivi, Stefano Costa, ornitologo ed inanellatore, parlerà ai partecipanti delle principali specie di uccelli presenti nel Parco delle Lame del Sesia e insegnerà come è possibile riconoscerli.

Il corso prevede anche due uscite sul campo. La prima, al Parco delle Lame del Sesia, al termine di una delle lezioni teoriche, per sondare la presenza di rapaci notturni attraverso la tecnica del playback (richiami). La seconda nella Riserva Naturale della Palude di Casalbeltrame, per assistere all’interessante lavoro di inanellamento dell’avifauna condotto dagli ornitologi. Per questa occasione i partecipanti saranno dotati di binocoli professionali messi a disposizione dal Parco.

Il programma del corso si struttura in una lezione di introduzione al BW, una sui rapaci notturni e, infine, una serata specifica sugli uccelli del Parco delle Lame del Sesia.

Il costo del corso è di 45 euro. La prenotazione è obbligatoria e va effettuata entro domenica 8 marzo scrivendo a centroatlantide@yahoo.it o telefonando al 3397488620. Il corso sarà attivato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

FRAMMENTI DI PRIMAVERA 2015 PROGRAMMA GENERALE                       


frammenti primavera generale 2015 comp.pdf (252938)

Ricominciano gli appuntamenti di “Frammenti di primavera” organizzati dal Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua, un’occasione per riscoprire la natura, e viverla in tutte le sue ricche sfumature.

Anche quest’anno il programma è particolarmente ricco, prevede attività artistiche, laboratori pratici,  corsi e passeggiate naturalistiche alla scoperta della meravigliosa complessità della natura.

A marzo sono in calendario un primo incontro astronomico, un corso di birdwatching con tre serate ed un’uscita sul territorio, una passeggiata tra crepuscolo e prime ombre della notte, una giornata in natura all’insegna del benessere ed un’escursione fotografica alla riserva della Bessa.

In aprile l’ormai tradizionale “andar per erbette” alla ricerca delle erbe spontanee mangerecce, un’altra escursione fotografica questa volta in Baraggia, una giornata di esercizi di riconnessione ecologica, una passeggiata con personaggi letterari ed un laboratorio di ecoscrittura, mentre, a cavallo tra aprile e maggio, verrà proposto il corso di butterfly watching che porterà a scoprire l’affascinante mondo delle farfalle.

A maggio un corso di fotografia articolato in 3 incontri per scoprire le bellissime fioriture del Parco della Burcina, in occasione della festa della mamma una passeggiata sul tema della cura dei cuccioli  una visita all’osservatorio astronomico di Pino Torinese, infine un corso di autocostruzione di un pannello solare termico.

A giugno, in vista dell’estate, il programma primaverile si chiuderà con un laboratorio per realizzare un repellente per insetti ecologico ed economico.

Inoltre, vengono proposti gli appuntamenti con Shop Amelia Sheep (con cadenza mensile) per lavorare il feltro, alcune proposte di nordic walking e i laboratori di ceramica raku.

Tutte le iniziative si svolgeranno sotto la guida di esperti professionisti e appassionati naturalisti.

tutti gli altri appuntamenti richiedono la prenotazione, per  maggiori informazioni sulle singole proposte rivolgersi al Centro Ricerche Atlantide: mail centroatlantide@yahoo.it tel. 347.2454481 oppure 339.7488620. Sito web: cravercelli.webnode.it e facebook.

SHOP AMELIA SHEEP

shop amelia sheep 2015.jpg (379119)

Il CRA Centro Ricerche Atlantide propone alle persone appassionate del “fai da te” una serie di appuntamenti per approfondire le tecniche di infeltrimento della lana e realizzare oggetti unici e personali. Non si tratta di un corso, ma piuttosto di un appuntamento ricorrente (una volta al mese) destinato anche a chi non ha ancora esperienza nella tecnica della realizzazione del feltro, ma che intende dedicare un po’ di tempo ad un progetto. L’iniziativa è inserita nell’ormai tradizionale programmazione di FRAMMENTI DI PRIMAVERA (e di autunno) che il CRA, gruppo di guide naturalistiche abilitate, propone per far conoscere il territorio, le lavorazioni tipiche e tradizionali e per sensibilizzare sulla tutela della natura. In attesa di presentare il ricco elenco di eventi per la primavera 2015, ecco dunque questa anteprima, un po’ diversa dal solito, già a partire dal titolo: SHOP AMELIA SHEEP, un laboratorio “famigliare” perché a gestirlo sono due appassionate di lana e feltro, mamma e figlia. Dopo i corsi di feltro che si sono tenuti gli anni scorsi, si è valutato infatti che potesse essere interessante uscire dagli schemi tradizionali della “lezione” e proporre dei momenti in cui si lavora insieme, senza la presenza di un insegnante, ma con un esperto che svolge la funzione di tutor. Shop Amelia Sheep è dunque una proposta per realizzare lavori che richiedono anche più tempo di un singolo incontro. Sono previsti per il 2015 in tutto nove appuntamenti, da febbraio a dicembre, con la sospensione in estate, il sabato pomeriggio dalle 14,30 alle 18,00 al Parco delle Lame del Sesia in via XX Settembre 12 ad Albano V.se. La frequenza non è obbligatoria, è possibile partecipare anche ad un solo incontro, ma è consigliato pianificarne almeno tre, anche non consecutivi, in modo da riuscire a realizzare uno o più oggetti (borse, astucci, pantofole, collane, ecc.). Il laboratorio non prevede un numero minimo, (ma per questioni organizzative non potranno partecipare più di 8 persone ad ogni incontro). In primavera gli appuntamenti sono: 7 febbraio, 7 marzo, 11 aprile, 9 maggio, 6 giugno. In autunno si continuerà il 19 settembre, 17 ottobre, 14 novembre e 12 dicembre. Per informazioni e prenotazione obbligatoria contattare il CRA - CENTRO RICERCHE ATLANTIDE 347.2454481 - centroatlantide@yahoo.it. Ai partecipanti agli incontri verranno forniti i materiali e le attrezzature. Il costo per la partecipazione ad un incontro è di 10 euro, per la partecipazione a tre incontri 25 euro. L’attività è adatta anche a bambini dai 5 anni in su.

Shop Amelia Sheep è un evento realizzato in collaborazione con l’Ente Parco delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua, nell’ambito di Frammenti di primavera 2015, con il patrocinio della Provincia di Vercelli – Ecomuseo delle Terre d’Acqua.

NORDIC WALKIN IN BARAGGIA: TURISMO SLOW TRA BENESSERE, NATURA  E PRODOTTI DEL TERRITORIO.

Volantino_Nordic_baraggia2014.jpg (162380)

Per domenica 26 ottobre le iniziative di “Frammenti d’autunno” organizzate dal Centro Ricerche Atlantide di Vercelli in collaborazione con l’Ente di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d'Acqua, propongono una giornata di TURISMO SLOW tra vigne, boschi e strade campestri per  godersi l’inconsueto paesaggio della baraggia in tutto lo splendore offerto dai colori del FOLIAGE AUTUNNALE, degustare gli ottimi VINI LOCALI e altri prodotti del territorio e scoprire panorami incantevoli e poco conosciuti. La camminata sarà preceduta da una lezione introduttiva al NORDIC WALKING (facoltativa). Ci si addentrerà quindi nel cuore dalla baraggia, lungo un percorso di circa 7 km, per scoprirne gli scorci più suggestivi. Al termine chi lo vorrà potrà intrattenersi presso la rinomata Azienda Vitivinicola “F.lli IOPPA” per la DEGUSTAZIONE di quattro differenti tipi di vino (un bianco, un rosè e due rossi, tra cui il DOCG Ghemme), accompagnata da stuzzichini preparati con prodotti locali, e la visita guidata alle cantine.

Il ritrovo è previsto presso l’Azienda vitivinicola F.lli Ioppa (Via delle Pallotte 10,  Fraz. Mauletta - Romagnano Sesia - NO) alle ore 13,45 per chi desidera partecipare alla lezione introduttiva al nordic walking e alle 14,30 per chi preferisce unirsi solo per la camminata. Il costo della guida è di € 5 a persona,  gratis per i bambini sotto i 12 anni, e quello della degustazione di € 9.  L’utilizzo dei bastoncini da nordic non è obbligatorio, ma chi vuole potrà affittarli in loco a 3 €. Informazioni e prenotazione (obbligatoria) entro il 24 ottobre 2014: centroatlantide@yahoo.it , tel. 339 7488620.

In caso di pioggia l’iniziativa sarà rinviata al 9 novembre.

Vista la stagione e la natura del terreno, che in alcuni tratti potrebbe essere piuttosto fangoso, si consiglia di utilizzare scarpe adatte.

IL BOSCO DI NOTTE

Nuovo appuntamento per “frammenti d’autunno”, un ciclo di eventi organizzati dal Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua.

Sabato 11 ottobre a partire dalle 20,30 si svolgerà “Il bosco di notte” suggestiva passeggiata notturna all’interno del Parco delle Lame del Sesia.

Si comincia con una presentazione in cui verranno illustrate caratteristiche ed abitudini degli animali che popolano il bosco di notte, al termine della quale si partirà per l’emozionante passeggiata notturna.

Si camminerà nel bosco sui sentieri del Parco, sarà l’occasione per conoscere alcune abitudini degli animali notturni, ma anche lo spunto per riflettere sulle nostre abitudini e su alcune delle nostre paure.

Tra gli animali, i principali protagonisti saranno i rapaci notturni, attraverso i richiami si cercherà di scoprire la loro presenza e capire alcuni loro comportamenti.

La passeggiata non presenta difficoltà ed è adatta a tutti, i posti sono limitati. È necessaria la prenotazione entro giovedì 9 ottobre. Informazioni e prenotazioni scrivendo a centroatlantide@yahoo.it o telefonando al 3472454481

Il costo di partecipazione è di 5 euro.

Bosco di notte_aut 14.jpg (38,6 kB)

SETTEMBRE RICCO DI APPUNTAMENTI AL PARCO LAME DEL SESIA

Un fine settembre ricco di appuntamenti per “frammenti d’autunno”, un ciclo di eventi organizzati dal CRA Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua.

A partire dal 15 settembre fino al 27 ottobre "corsi di nordic walking" con due diverse modalità. Due i corsi proposti. Un CORSO BASE di tre lezioni, individuali o in gruppi di al massimo quattro persone, rivolto a chi intende imparare bene la tecnica, condizione indispensabile per beneficiare al massimo di questo sport. Date ed orari del corso base verranno invece definite direttamente con gli interessati in base alle loro esigenze. Il costo del corso base è di 70 euro. Un CORSO DI MANTENIMENTO, che pur non trascurando la tecnica, consentirà di godere maggiormente dell’aspetto “ricreativo e sociale” di questo sport. L’appuntamento con le lezioni di mantenimento sarà ad Albano V.se (VC) ogni lunedì e giovedì dalle 17 alle 18,30, si potrà scegliere se partecipare alla singola lezione (7 €) o fare una tessera per 6  o 12 uscite (rispettivamente 36 € e 60 €). Le bacchette necessarie per il corso potranno essere fornite in loco.  Per iscrizioni ed informazioni: 3397488620 o centroatlantide@yahoo.it.   Corsi nordic_aut 14.jpg (41,8 kB)

Il 21 settembre “Il misterioso popolo del fiume” farà scoprire la piccola fauna acquatica che arricchisce le acque delle lame all’interno del Parco. Piccoli animaletti che pochi conoscono, ma molto importanti per la biodiversità. Appuntamento alle ore 15,00 per un interessante pomeriggio nella natura, la partecipazione è gratuita.   Il misterioso popolo fiume 2014.jpg (39,7 kB)

Il 24 settembre, si concluderanno le iscrizioni per “dalle emozioni allo scatto” un corso di fotografia naturalistica e di paesaggio condotto da Raffaele Baroffio, in cui la tecnica fotografica è messa al servizio delle emozioni che la natura sa trasmettere. Il corso si terrà per tre sabati pomeriggio dal 27 settembre, costo 60 euro.   corso fotografia_aut. 2014.jpg (38,8 kB)

Il 27 e 28 settembre si svolgerà il “laboratorio di ceramica raku” di Giovanni Crippa adatto a principianti che vogliono avvicinarsi a questa affascinante tecnica, ma anche per esperti che vogliono affinare la loro abilità. Il raku è una tecnica di origine giapponese per la cottura della ceramica che consente di ottenere risultati estremamente originali. Il laboratorio è per un massimo di dieci persone, il termine ultimo per iscriversi il 25 settembre, la quota di partecipazione è 85 euro.   laburatorio raku 2014.jpg (37,4 kB)

Entro il 27 settembre bisognerà invece iscriversi al corso di “lavorazione vetrate tiffany” della maestra d’arte Loredana Merlin, in cui attraverso la realizzazione di un pannello con tecnica Tiffany, si spiegheranno le varie fasi di lavoro che questa tecnica richiede e i vantaggi della creazione di una vetrata Tiffany. Il corso si svolgerà il 4 e 5 ottobre con un massimo di otto iscritti, costo 160 euro.                        vetrate tiffany_aut 2014.jpg (40,9 kB)

Tutte le iniziative si svolgeranno presso la sede del Parco delle Lame del Sesia ad Albano Vercellese, per informazioni ed iscrizioni scrivere a centroatlantide@yahoo.it o telefonare al 3472454481.          Frammenti d-autunno generale.pdf (1 006,7 kB)

CORSO DI ASTRONOMIA

16 settembre - 14 ottobre 2014

corso astronomia base aut 2014 (isc).pdf (1021483)

All'interno degli ormai tradizionali appuntamenti di FRAMMENTI D'AUTUNNO il CRA e l'Ente di gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua ripropongono corso di Astronomia già realizzato con successo in primavera.

Il docente del corso sarà il Prof. Walter Ferreri, laureato in Astronomia, è responsabile delle Relazioni pubbliche presso l’Osservatorio Astronomico Torinese. Studioso di Stelle doppie, Comete e Plutone, ha scoperto dall’Osserv.rio La Silla (Ande Cilene) oltre 40 Asteroidi. La "Unione Astronomica Internazionale" gli ha intitolato il Pianeta 3308 (detto "Ferreri") scoperto da Debehogne. Eccellente divulgatore scientifico è autore di oltre 20 libri, collabora con Riviste scientifiche, Enciclopedie, Associazioni e Rai. Ha fondato la rivista "Orione" (oggi ‘Nuovo Orione’, di cui è Direttore Scientifico).

Il corso prevede 5 incontri e si svolgerà nelle sere di martedì 16, 23, 30 settembre, 7, e 14 ottobre 2014 presso la sede del Ente di gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua ad Albano Vercellese in via XX Settembre 12. Gli incontri avranno una durata di 2 ore.

PROGRAMMA

  1. Panoramica introduttiva (dal sistema solare ai limiti dell'universo osservabile)
  2. Come orientarsi in cielo e riconoscere stelle e costellazioni
  3. Uscita per osservazione ad occhio nudo e con telescopio
  4. Notizie su strumenti (binocoli e telescopi) e come fotografare il cielo con una comune macchina fotografica
  5. Visita all'osservatorio astronomico di Pino Torinese

L’ordine degli incontri potrà essere cambiato in considerazione delle situazioni meteo.

Durante gli incontri verranno fornite informazioni teoriche in aula e si effettueranno osservazioni del cielo.

Ai partecipanti sarà consegnato materiale didattico ed una pubblicazione di Walter Ferreri.

 

ISCRIZIONI

Le iscrizioni al corso dovranno avvenire entro il 6 settembre 2014, e si accetteranno fino ad esaurimento dei posti disponibili. Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di iscritti.

Il costo di iscrizione è di 55 €. Nel momento in cui si avrà la certezza che il corso sarà attivato, si chiederà di rendere effettiva l'iscrizione versando la quota prevista con bonifico o in contanti.

Per informazioni ed iscrizioni chiamare il 3472454481 oppure scrivere a centroatlantide@yahoo.it

Ecomuseo delle Terre d'Acqua

Giornate degli Ecomusei Del Piemonte:                 13-14-15 giugno 2014

Programm a_generale.jpg

Un Week end ricco di iniziative per le Giornate degli Ecomusei Piemontesi che si terranno il 13-14-15 giugno ad Albano Vercellese presso la sede dell'Ente di gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d'Acqua. Laboratori, visite guidate, mostre fotografiche e spettacoli teatrali, per scoprire la natura, la cultura e le tradizioni del nostro territorio.

Il CRA collabora nell'organizzazione e nella realizzazione delle giornate proponendo alcune delle iniziative presenti nel ricco programma di iniziative.

Per scoprire il programma dettagliato delle tre giornate potete aprire le locandine nei link seguenti.

Tutte le attività, ad eccezione del laboratorio di ceramica raku, sono gratuite è necessaria la prenotazione. Per ulteriori informazioni e per le prenotazioni potete scrivere a centroatlantide@yahoo.it o telefonare al 3397488620.

Programma_venerdì.jpg

Programma_sabato.jpg

Programma_domenica.jpg

CORSO DI ASTRONOMIA

25 marzo-15 aprile 2014

corso astronomia_locandina.jpg (167134)

Chi non si è mai fermato ad osservare la meraviglia di un cielo stellato? Chi non si è mai domandato il nome di pianeti e costellazioni? Da millenni l’uomo si meraviglia e interroga intorno ai fenomeni celesti. Da questi sono nate mitologie pressoché in tutte le culture e negli anni recenti la scienza ha fatto passi da gigante nella spiegazioni dei misteri dell’’universo anche grazie a nuove tecnologie. Anche oggi, quanto possiamo osservare il cielo ad occhio nudo o con l’ausilio di apparecchiature, in zone libere da ostacoli naturali e (sempre più di rado ormai) senza essere disturbati dall’inquinamento luminoso, la meraviglia rimane. Per conoscere di più di questa antica e affascinante scienza, invitiamo tutti, ragazzi, adulti, appassionati e dilettanti a dedicarsi quattro serate in viaggio nel tempo e nello spazio.

All'interno degli ormai tradizionali appuntamenti di FRAMMENTI DI PRIMAVERA il CRA e l'Ente di gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua organizzano un corso di Astronomia.

Il docente del corso sarà il Prof. Walter Ferreri, laureato in Astronomia, è responsabile delle Relazioni pubbliche presso l’Osservatorio Astronomico Torinese. Studioso di Stelle doppie, Comete e Plutone, ha scoperto dall’Osserv.rio La Silla (Ande Cilene) oltre 40 Asteroidi. La "Unione Astronomica Internazionale" gli ha intitolato il Pianeta 3308 (detto "Ferreri") scoperto da Debehogne. Eccellente divulgatore scientifico è autore di oltre 20 libri, collabora con Riviste scientifiche, Enciclopedie, Associazioni e Rai. Ha fondato la rivista "Orione" (oggi ‘Nuovo Orione’, di cui è Direttore Scientifico).

Il corso prevede 4 incontri e si svolgerà nelle sere di martedì 25 marzo, 1, 8 e 15 aprile 2014 presso la sede del Ente di gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua ad Albano Vercellese in via XX Settembre 12. Gli incontri avranno una durata di 2 ore.

PROGRAMMA

  1. Panoramica introduttiva (dal sistema solare ai limiti dell'universo osservabile)
  2. Come orientarsi in cielo e riconoscere stelle e costellazioni
  3. Uscita per osservazione ad occhio nudo e con telescopio
  4. Notizie su strumenti (binocoli e telescopi) e come fotografare il cielo con una comune macchina fotografica

ISCRIZIONI

Le iscrizioni al corso dovranno avvenire entro il 17 marzo, e si accetteranno fino ad esaurimento dei posti disponibili. Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di iscritti.

Il costo di iscrizione è di 40 €. Nel momento in cui si avrà la certezza che il corso sarà attivato, si chiederà di rendere effettiva l'iscrizione versando la quota prevista con bonifico o in contanti.

Per informazioni ed iscrizioni chiamare il 3472454481 oppure scrivere a centroatlantide@yahoo.it

BIODIVERSITÀ PER TUTTI inaugurazione sentiero per tutti e stanza sensoriale:

7 - 8 - 9 giugno 2013

 

Si concludono con 3 giornate dedicate alla natura i lavori di "Biodiversità per tutti", progetto promosso dall'ENTE DI GESTIONE DELLE RISERVE PEDEMONTANE E DELLE TERRED'ACQUA, finanziato dalla FONDAZIONE CARIPLO e coordinato dal CRA CENTRO RICERCHE ATLANTIDE.

Il progetto"Biodiversità per tutti" ha come scopo un miglioramento qualitativo ed un incremento della fruizione della Palude di Casalbeltrame. In questi anni si è lavorato per il recupero di strutture non più utilizzate e per la creazione di nuove opportunità turistiche.  Si è prestata particolare attenzione a garantire la più ampia accessibilità possibile all’area protetta anche per fruitori in carrozzina, ipovedente e non vedenti. Il sentiero attrezzato, che ha una pavimentazione in calcestre per consentire un agevole passaggio alle carrozzine, illustra alcune delle specie vegetali ed animali presenti nella Palude tramite pannelli descrittivi realizzati con caratteri adatti alla lettura per ipovedenti e con trascrizione del testo in braille. La realizzazione di un corrimano in legno è stata pensata per auitare i visitatori non vedenti, che lungo il sentiero avranno al possibilità di toccare alcune essenze vegetali. La stanza sensoriale è un ambiente completamente buio che vuole portare i visitatori a fare un’esperienza intensa di esplorazione dell’ambiente attraverso tutti i sensi tranne la vista.

Il progetto “Biodiversità per tutti”, oltre alla realizzazione del sentiero e della stanza sensoriale ha previsto negli ultimi tre anni interventi di sensibilizzazione, eventi e ha inoltre contribuito alla realizzazione di studi scientifici in particolare sulla pianta endemica Isoëtes malinverniana grazie alla collaborazione con l’Università di Torino, sulla testuggine palustre europea in collaborazione con l’Università di Milano e sull’avifauna che frequenta la Palude grazie agli inanellatori che collaborano con il Parco.

Numerosi appuntamenti durante le 3 giornate per scoprire tutti i dettagli potete guardare la locandina allegata e se volete maggiori informazioni scrivete alla mail centroatlantide@yahoo.it o telefonate al 3472454481

depliant inaugurazione ext.jpg (936295) 

inaugurazione depliant dettagli int 3.jpg (1324673)